News e aggiornamenti dal Comitato Promotore del Premio

Comunicato Stampa - Giovedi 04 Giugno - ANCI - Sala Presidenza - Cerimonia di Premiazione - Fase Finale della Sessione Nazionale - Premio ProArte Edizione 2015

 

Consegnati nella sede nazionale dell'Anci a Roma i riconoscimenti

della sessione nazionale del Premio Internazionale “ProArte“.

 

Una serie di attestati a personalità della cultura, dell'arte e del giornalismo.

Nella prestigiosa sala di presidenza della sede nazionale dell’ANCI a Roma, in via dei Prefetti, si è svolta la riuscita cerimonia del Premio Internazionale ProArte, quest'anno incentrato sul tema dei giovani e dell'Italia protagonisti dell'economia culturale mondiale". Una sempre interessante iniziativa (promossa da A.I.G. - Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù; ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani; FNG - Forum Nazionale dei Giovani; Circuito Etico Internazionale Pro Arte, patrocinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, oltre ad essere già stato riconosciuto da molti Enti in Italia e all’estero) nata per sviluppare progetti e creare lavoro tra gli under 35, e che costituisce comunque e sempre una preziosa opportunità di confronto con tecnici ed istituzioni italiane e straniere con cui i giovani possono rapportarsi per scambiare conoscenze ed esperienze e cercare di individuare insieme risorse ed opportunità di finanziamento.

Il "ProArte", che anche per questa edizione ha registrato il plauso del Presidente della Repubblica Italiana che ha destinato una Sua medaglia di rappresentanza, col Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che ha concesso il patrocinio, è stato rivolto come detto a giovani che hanno presentato candidature di idee progettuali riferite al tema scelto annualmente (tenendo in particolare considerazione innovazione e progettualità provenienti da aree svantaggiate) ed è andato questa volta all’idea progettuale della giovanissima Stefania Sonia Malvasi di Matera dal titolo: “Cultura e Turismo per far lavorare i Giovani nei propri Comuni: collaborando con i coetanei emigrati e utilizzando il proprio patrimonio culturale come opportunità” – acronimo “CulTurperGioCo”. Un’Attestato di Distinzione Speciale è stato riconosciuto al giovanissimo Fabio Lorenzo di Lecce con l’idea progettuale dal titolo “Valorizzazione della Storia, della Cultura e delle Tradizioni salentine attraverso i Cibi”.

 

A fare gli onori di casa e da coordinatore è stato Michele Viola che ha portato il saluto di Paolo Avezzù, delegato ANCI per il Premio, impossibilitato a presenziare; moderatore il giornalista Roberto Messina; hanno portato il saluto Anita Baldi, Presidente Nazionale AIG; Carmelo Lentino, Consigliere Vicario con delega per la Cultura, Turismo e Territorio del Forum Nazionale dei Giovani e Segretario Nazionale di A.I.G; Biagio Russo, Presidente del Circuito Etico Internazionale Pro Arte.
Hanno partecipato anche Gino Salvatori, Segretario Amministrativo del Forum Nazionale dei Giovani, Michele Centorrino, Presidente della Commissione Cultura del Forum Nazionale dei Giovani, Stefano Vitale, Delegato per la Scuola e l’Università del Forum Nazionale dei Giovani. Essendo la sessione internazionale del ProArte 2015 dedicata alle idee progettuali dei giovani dell’Argentina, anche in virtù dell’Anno della Cultura Italiana nell’America Latina, di particolare significato è stato l'intervento del Ministro Federico González Perini, Responsabile dell’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Argentina in Italia che ha ritirato l’Attestato Speciale per le Istituzioni conferito dal Comitato Promotore del Premio ProArte per il supporto al dialogo interculturale e sviluppo di idee progettuali tra Giovani italiani e argentini.

Dopo la presentazione di quanto messo in campo dal ProArte e dei risultati raggiunti fino ad oggi in Italia e all'estero (in Australia la passata edizione 2014), sono state illustrate nel dettaglio le motivazioni dell'idea progettuale della candidata vincitrice e quelle dei premiati per le Sezioni speciali.

Stefania Sonia Malvasi è stata selezionata quale vincitrice della sessione nazionale dell’edizione 2015 del Premio Internazionale ProArte perché l’idea progettuale è stata considerata valida quale supporto ai Giovani di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 per intrattenere rapporti con propri coetanei emigrati, creare opportunità lavorative quali protagonisti concreti di processi imprenditoriali del Turismo ed occupazione con opportunità lavorative sviluppate con Giovani residenti in Paesi esteri.

Il premio per la vincitrice consiste nella consulenza ed assistenza gratuita per progettare, organizzare e realizzare la sua idea progettuale.

 

Dopo l’esecuzione degli inni nazionali dell’Argentina e dell’Italia è stata la volta della consegna dei Premi speciali a personalità in qualche modo distintesi per attività culturali, formative, sociali, in particolare per la valorizzazione dell'universo giovanile e del patrimonio culturale e artistico italiano.

Roberto Messina ha introdotto, intervistato e spiegato le motivazioni dei riconoscimenti andati a: UNPLI (Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia), premio ritirato dal dirigente Angelo Lazzari per il ruolo dei Giovani nelle 6000 ProLoco, Diodora Costantini, per il Parco delle Giovani Eccellenze Italiane e IES Lab che ha conferito alla vincitrice Stefania Sonia Malvasi una borsa di studio del valore di 15000 euro per il prossimo corso manageriale Italia-Cina (International Entrepreneurship School), Maria Luisa Caringella, dirigente PIT2 Nord Barese premiata per il ruolo dei Giovani nei processi di Governance nei Comuni, GAL Ponte Lama Bisceglie-Trani per il ruolo dei Giovani nello sviluppo delle Aree Rurali dei Comuni, Onofrio Pepe, fondatore della Congrega del Gusto il cui Presidente onorario è Renzo Arbore, Stefania Schipani, vicepresidente dell'Associazione italoamericana Filitalia; Cosimo Durante, presidente del Gal Terra d'Arneo, in Puglia, protagonista di un grande ed esemplare progetto di investimento e sviluppo territoriale; Pasquale Guaglianone, giornalista autore di studi e reportages per Rai Italia sul fenomeno migratorio italo-sudamericano; Oriana Barberio, direttore della testata giornalistica Infooggi.it; Giuseppe Argentino, già responsabile di Acli Previdenza; Maurizio Carucci, giornalista del quotidiano Avvenire; Alessandro Perrella, regista e autore di importanti docufilm sull'arte; Antonella Di Tommaso, giornalista e conduttrice di "Incontri d'autore" importante rassegna culturale di Arezzo; Gianfrancesco Lazotti, regista e docente; Patrizia Fazzi, poetessa impegnata in una grande opera di divulgazione dell'opera di Piero della Francesca; Olimpia Mignosi, giornalista del Tg2; Annalisa Colavito, giornalista di Radio Cusano Campus; Community, il programma di Rai Italia dedicato agli italiani all'estero.

 

Hanno preso parte ai lavori anche la pittrice Filomena D’Ambrosio, la delegazione del Comitato Regionale AIG Puglia e Basilicata composta da Pietro Traversa, Giorgio Nardiello, Davide Guglielmi, Gianluca Russo e, in rappresentanza del CAD (Centro Ascolto del Disagio), l’avv. Antonio Filograna. 

 

La sessione internazionale del Premio ProArte, dedicata come detto all’Argentina, si svolgerà tra il 19 ed il 30 novembre 2015 nel paese andino (luogo istituzionale in fase di definizione).

 

A conclusione dei lavori è stata presentata l’edizione 2016 del Premio Internazionale ProArte la cui sessione internazionale sarà dedicata alle idee progettuali dei Giovani del Canada.

 

 


.........



Edizione 2017 per Giovani Italiani e Giovani Svizzeri uniti dalla propria italianità.

 

Con il Patrocinio di:




 

A partire dall'edizione 2014 al Premio Internazionale ProArte è abbinata la campagna L'Altra Italia per l'Industria Culturale - Operazione di Fiducia del Circuito Etico Internazionale Pro Arte

 


Partners ufficiali per la sessione internazionale dell'edizione 2017 dedicata alla Svizzera


Ideatore del progetto:Circuito Etico Internazionale Pro Arte

Organizzazione: AIG

Comitato promotore: ANCI
FORUM DEI GIOVANI